sabato 30 luglio 2016

Tatting: how to work with three shuttles (part 1) - Chiacchierino: come lavorare con tre navette - (parte 1)

Reading the title of this post you are wondering if it is really possible to work using three shuttles.
The answer is yes, working with three shuttles is possible.
Only thing we need, in addition to another shuttle, is some more patience, because handling three shuttles requires more attention than working with two.
However I ensure you that the effort will be rewarded by the result.  

By working with three shuttles we have the opportunity to combine colours and tatting shapes in many different manners, following the inspiration of the moment; at every change made, the motif, although classic and traditional in design and structure, will always appear new and unexpected.
Do not you think this is an intriguing possibility?

In this post, I'll show you an example how to use three shuttles, but I'm sure that your creativity will propose you more and more unique and lovely combinations to create spectacular works.

The motifs made with three shuttles can be worked in a different way depending on the pattern we want make, or the result we want to obtain.
The first type of work that I will show you, can be called "mirror working": the work performed on one side of the central thread is a mirror image of the one made on the opposite side. 

First of all wind the tatting shuttles and tie the ends. Mirror working is very easy to make: the central shuttle is held in the right hand and performs all the movements for the construction of the knots, the other two shuttles are used alternately with the left hand, just as when we work an usual chain.

Here is the steps to work this motif:
- with green colour, make a chain of 1ds, reverse work and change the shuttle;
- with red colour, make a chain of 1ds, reverse work again and take the shuttle with green thread;
- make a chain of 1ds, leaving thread to create a picot, reverse work and make the same thing with the red thread.
Repeat these steps three times.
Continue to work at the same way, increasing from 1 to 2 ds. Notice how the picots get bigger. Repeat these steps three more times.
Increase from 2 to 3 ds and repeat the steps three times again.
Continue to work decreasing the number of knots from 3 to 2 before, then from 2 to 1.
The result will be: a chain of knots with picots on both sides.



Leggendo il titolo di questo post vi starete chiedendo se è davvero possibile lavorare con tre navette.
La risposta è si, lavorare con tre navette è possibile.
L'unica cosa di cui abbiamo bisogno, oltre ad una navetta in più, è un pizzico di pazienza: sì, perchè maneggiare tre navette richiede più attenzione di quanto non ne sia necessaria lavorando con due. Vi assicuro però, che lo sforzo sarà ripagato dal risultato.

Lavorando con tre navette abbiamo la possibilità di combinare i colori con le forme del chiacchierino in maniera sempre diversa, seguendo l'ispirazione del momento; ad ogni cambiamento operato, il motivo, anche se classico e tradizionale nel disegno e nella struttura, risulterà sempre nuovo e inaspettato.
Non trovate che questa sia un'opportunità davvero intrigante?

In questo post, vi mostrerò un esempio di come possomo essere utilizzate tre navette, ma sono certa che la vostra fantasia vi suggerirà combinazioni sempre più uniche e deliziose per creare lavori spettacolari.

I motivi con tre navette possono essere lavorati in modo diverso a seconda del modello che vogliamo realizzare, o del risultato che desideriamo ottenere. La prima lavorazione che vi mostrerò può essere definita "lavorazione a specchio": il lavoro eseguito su un lato del filo portanodi è speculare rispetto a quello eseguito sul lato opposto.

Prima di tutto avvolgete il filo nelle navette e annodate le estremità. La lavorazione a specchio è molto semplice: la navetta centrale è tenuta nella mano destra ed esegue tutti i movimenti per la costruzione dei nodini, le altre due navette sono utilizzate alternativamente con la mano sinistra, proprio come avviene per la lavorazione di un arco.

Ecco i vari passaggi per lavorare questo motivo:
- con il colore verde, lavorate un arco di 1nd, voltate il lavoro e cambiate navetta;
- con il colore rosso, lavorate un arco di 1nd, voltate nuovamente il lavoro e riprendete la navetta con il verde;
- lavorate un arco di 1nd, lasciando il filo per creare un picot, voltate il lavoro e fate lo stesso con il colore rosso.
Ripetete questi passaggi tre volte.
Continuate a lavorare allo stesso modo, aumentando a due il numero dei nodini. Notate come i picot diventano più grandi. Ripetete questi passaggi altre tre volte.
Aumentate a 3nd e ripetete i passaggi sempre tre volte.
Infine continuate a lavorare scalando il numero dei nodini, prima a due e poi a uno.
Il risultato sarà: una catena di nodini con picot su entrambi i lati.